ITWG.COM - Prenotazione alberghi, viaggi e turismo

mappa del sito | supporto clienti | le mie prenotazioni | agenzie di viaggio
  TITLE Hotels Pacchetti turistici Voli Autonoleggio Scopri l'Italia Offerte  
Italiano   English   Deutsch   Español   Français    sei qui:
Moda e affari

Moda e affari
Metropoli dell’Italia settentrionale, capoluogo di provincia e della regione Lombardia, Milano sorge al centro della pianura padana, tra le Prealpi e il Po e tra l’Adda e il Ticino. Capitale economica e finanziaria, importante centro politico e culturale, è la seconda città più popolosa d’Italia dopo Roma, con 1 milione e 371 mila abitanti. Sede di molte industrie particolarmente attive in svariati settori, Milano primeggia per volume di traffici commerciali. Favorita dalla posizione geografica, Milano è un centro di comunicazione di primaria importanza: dalla città si irraggiano infatti linee ferroviarie e stradali nazionali e internazionali e la quasi totalità delle autostrade italiane (per Venezia, Bologna - Roma - Napoli, Genova e Torino).

Storia

L'antica Mediolanum, così chiamata dai Romani sin dal III secolo a.C. (il nome, di origine celtica, significa "in mezzo alla pianura") sorse intorno al 400 a.C. per opera dei Galli Insubri. I Romani la conquistarono con Gneo Scipione nel 222 a.C. Dal IV al V secolo fu capitale dell'Impero Romano d'Occidente e, per merito soprattutto di Sant'Ambrogio, si affermò come uno dei centri più vivi del nuovo mondo cristiano. Attorno all'anno Mille era già la più popolosa città d'Italia e divenne il più attivo centro della Pianura Padana per le sue manifatture laniere, della seta e per l'artigianato dei metalli e delle armi. Il periodo che va dall'XI al XIII secolo, coincide con il consolidarsi del libero Comune, sconfitto poi da Federico Barbarossa, che voleva ristabilire il dominio imperiale.
Dal XIV al XVI secolo la città passò sotto la signoria dei Visconti e poi degli Sforza, fino a diventare capitale del Ducato di Milano. Alla fine del Quattrocento Luigi XII, re di Francia, si impadronì del ducato ed ai Francesi, nel 1535, subentrarono gli Spagnoli, che governarono fino ai primi del Settecento. Nel 1707 iniziò il dominio austriaco che durò, a parte la parentesi napoleonica, fino alle celebri "Cinque Giornate di Milano" (1848) moto rivoluzionario di indipendenza che li cacciò definitivamente. Durante la seconda guerra mondiale fu una delle città più gravemente colpite dai bombardamenti aerei. Gravi furono soprattutto i danni che subirono i monumenti storici, in parte irrimediabilmente perduti, ma per lo più successivamente restaurati. Dal 1946 la ripresa delle attività industriali, economiche e commerciali ha avuto un rapidissimo sviluppo, che ha portato di nuovo la città ad essere il centro della vita produttiva ed economica del Paese.

Come arrivare

In Aereo
Linate e Malpensa sono i due aeroporti che gestiscono l'intenso traffico aereo nazionale e internazionale che converge sulla città ambrosiana.

In Treno
Nodo ferroviario tra i maggiori d'Europa Milano offre a chi viaggia in treno collegamenti diretti con il resto d'Italia e con le principali città europee: dalla stazione centrale di piazza Duca d'Aosta quotidianamente partono treni Intercity ed Eurostar. Le altre stazioni minori sono: Porta Garibaldi, Nord Milano; Porta Genova e Porta Vittoria.

Come circolare

Mezzi Pubblici
Muoversi con i mezzi pubblici a Milano è comodo e conveniente. Tram, autobus, filobus e le tre linee della metropolitana raggiungono anche le zone più periferiche della città. Le tariffe delle linee di superficie e della metropolitana sono unificate. Il biglietto è in vendita presso le edicole, bar, tabacchi e distributori automatici. Non si possono acquistare i biglietti in vettura. La metropolitana funziona dalle 6.00/6.30 fino alle 0.30, ma ci sono corse sostitutive in superficie fino alle 1.30; alcuni mezzi di superficie effettuano corse fino alle 2.00. Esistono biglietti turistici per 24 ore a 3 Euro e per 48 ore a 5,50 Euro. Questi tipi di biglietti sono in vendita presso le edicole delle stazioni in metropolitana.

Taxi
I Taxi milanesi sono di colore bianco. Parcheggiano in zone munite di telefono (i numeri si trovano nell'elenco telefonico alla voce taxi). Quando si sale scatta la tariffa fissa; nei giorni festivi, di notte e per i bagagli bisogna pagare un supplemento. Si possono chiamare anche telefonando ai numeri 02 4040, 02 6969, 02 8585 dei centralini telefonici dei radiotaxi.

Numeri utili

Informazioni turistiche
APT, Azienda di Promozione Turistica del Milanese
via Marconi 1, tel. 02725241
I.A.T, Informazione e Accoglienza Turistica,
Via Marconi 1, tel. 0272524300
Stazione Centrale, piano terra tel. 0272524360/370

Numeri Utili
Soccorso pubblico: Polizia tel. 113
Pronto intervento: Carabinieri tel. 112
Vigili del fuoco: tel. 115
Polizia municipale: tel. 02 77271
Soccorso Stradale: A.C.I. Milano tel. 803116
Emergenza sanitaria: Ambulanza tel. 118
Centro antiveleni: tel. 02 66101029

Cucina

Se si parla di questa cucina, ci si aspetta la solita diatriba sull'origine del risotto allo zafferano o su chi ha inventato la cotoletta alla milanese, ma son cose ridiscusse mille volte e ormai esaurite: della cotoletta ci interessa piuttosto dire che non va battuta ma fritta con pazienza al suo spessore naturale, del risotto che non ci vuole il vino, perchè l'acidità di questo confligge con l'aroma, vivace ma delicato, dello zafferano.

Oggi Milano è inondata di pesce, ha il mercato ittico più fornito d'Italia, ma di tutta questa cultura del pesce nei ricettari milanesi non si trova traccia. Si trovano invece ottime ricette per il pesce d'acqua dolce, per esempio il paté d'anguilla (ma i lodigiani lo rivendicano) e il luccio brasato al vino rosso. Non famose ma buonissime alcune minestre milanesi, il minestrone naturalmente ma ancor più la minestra di riso e prezzemolo coi fegatini, quella di riso e porri, o la zuppa di rane. Alla base di tutto un ottimo brodo: provarlo con gli sbrofadei, una sorta di passatelli emiliani. Di cappone invece i brodi festivi per i "non milanesi" ravioli o tortellini. La busecca, che oggi é considerata un secondo mentre era originariamente minestra, una sinfonia di tre tipi di trippa (chiappa, foiolo e riccia o francese) ci traghetta fra le carni, che poi sono fondamentalmente vitello e manzo.

Se parliamo di vitello, non scordiamoci la punta al forno e la sublime rognonata arrosto. Non molta pasticceria, ma interessante, a parte l'ormai universale panettone e le eredità austriache: per esempio le creme, il cavollatt dal misterioso nome, la crema di mascarpone, oppure certi budini, quello di cedro, quello di riso, quello appunto di panettone avanzato. Molto originale il capitolo bibite, fra cui spiccano la barbajada (cioccolato e caffè), la rossumada (frullato di uovo, zucchero e vino bianco o rosso), il sapajean (idem con vino rosso e succo di limone) o le varie bavaresi (al femminile, a base di té con liquori).

Per quanto riguarda i vini, oggi la provincia di Milano ha una sola zona Doc, San Colombano al Lambro, dove con un'uva precoce detta verdea si fa un piacevole bianco e con un uvaggio simile a quello dei Rossi Oltrepò, un rosso non profondo ma gradevole. Il vino popolare nella Milano attuale è naturalmente l'Oltrepò, sia Bonarda che Croatina che Barbera, tra i bianchi gli ottimi Riesling e Pinot. Ma, per i vini come per il pesce, nell'attuale Milano, ex "da bere", si trova tutto il meglio.

Shopping

Orari d'apertura
I grandi magazzini e moltissimi negozi del centro sono aperti a orario continuato; gli altri osservano i seguenti orari: 9.30/13.00 e 15.30/19.30. Sono chiusi il lunedì mattina e la domenica. I saldi si effettuano due volte all'anno: invernali dal 7 gennaio, estivi dal 10 luglio. I negozi di generi alimentari sono chiusi il lunedì pomeriggio e la domenica.

Tra gli indirizzi che vi vogliamo consigliare per aiutarvi a fare shopping, ci sono i mercati all'aperto. Vi segnaliamo i più importanti e curiosi per tutti i giorni della settimana:

lunedì: via Zamagna, via Kramer, piazza Mirabello;
martedì: viale Papiniano e via B. Marcello;
mercoledì: via Aicardo, piazzale Martini e via Zuretti;
giovedì: via Osoppo, via Ampre, piazza Mirabello, via P. Calvi;
venerdì: via Crema, via M. Aurelio, l.go V Alpini;
sabato: viale Papiniano, via B. Marcello, piazzale Lagosta, via Fauché.

Tra i mercatini, il più famoso di Milano è il Mercatino delle Pulci, chiamato "Fiera di Senigallia", in viale G. D'Annunzio. Aperto il sabato dalle 8.30 alle 17.00.

Di seguito vi indichiamo i principali negozi di abbigliamento che espongono le grandi firme:
Armani, via Durini 24, via Sant'Andrea 9;
Basile, via Monteleone 27;
Chanel, via S. Andrea 10/A;
Dolce & Gabbana, via della Spiga 2;
Enrico Coveri, corso Matteotti 12;
Fendi, via Sant'Andrea 16;
Fiorucci Store, galleria Passarella 1;
Gianfranco Ferré, via della Spiga 11;
Gucci, via Monteleone 5;
Kenzo, via Sant'Andrea 11;
Krizia, via della Spiga 23;
Laura Ashley, via Brera 4;
Laura Biagiotti, via Borgospesso 19;
Les Copains, via Montenapoleone 2;
Max Mara, corso Emanuele;
Mila Schow, via Montenapoleone 2;
Missoni, via Sant'Andrea 9, piazza Duomo 21;
Moschino, via Sant'Andrea 12;
Pierre Cardin, via Verri 6;
Romeo Gigli, corso Venezia 11;
Ungaro, via Montenapoleone 27;
Valentino, via Santo Spirito 3;
Versace, via Montenapoleone 11;
Yves Saint Laurent, via Verri 8.

I migliori negozi di calzature di Milano sono i seguenti:
Bally, via Montenapoleone 8;
Diego Della Valle, via della Spiga 22;
Ferragamo Salvatore, v. Montenapoleone ang. v. Borgospesso;
Fratelli Rossetti, via Montenapoleone 1;
La Vetrina di Baryl, via Statuto 4;
Magli, corso V. Emanuele ang. v. S. Paolo;
Marilena, via Torino 13;
Pollini, corso V. Emanuele II 30;
Sergio Rossi, via della Spiga 15;
Teras, via Torino ang. v. Lupetta;
Timberland Store, corso Venezia 9;
Vergelio, corso Vittorio Emanuele 10;
Vierre, via Montenapoleone 27.

Le più esclusive gioiellerie della città sono le seguenti:
Agalma, via S. Tommaso 8;
Bernasconi, galleria V. Emanuele II, 33/35;
Buccellati, via Montenapoleone 4;
Bulgari, via della Spiga 6;
Cartier, via Montenapoleone 16;
Cusi, via Montenapoleone 21/A;
Faraone Tiffany, via Montenapoleone 7/A;
Pomellato, via San Pietro all'Orto;
Romani Adami, via Bagutta 3;
Scav, via della Spiga 9;
Schreiber, via Manzoni 40.

Vita notturna

La Milano notturna offre un vastissimo panorama di locali, per tutte le tasche, con ambienti di ogni tipo. Le zone della città che si animano maggiormente sono i Navigli e Brera, dove è possibile divertirsi, conoscere gente, gustare birra e fare uno spuntino fino a tarda notte. Numerosi anche i teatri che vantano interessanti cartelloni di prosa, lirica e cabaret.

Discoteche
Beau Geste
Piazza Velasca 4, tel. 8900692.
Arredamento moderno, una pista da ballo e sala da biliardo.
Aperta dalle 23.00 alle 3.00 dal gioved" al sabato.

Gimmi's Club
Via Cellini 2, tel. 55188069
In stile americano doscomusic, concerti dal vivo.
Aperto domenica 22.30 - 3.00. Chiuso lunedì e mercoledì

Hollywood
Corso Como 15, tel. 6598996
Sempre affollato, ritrovo di personaggi della moda, sport e spettacolo.
Aperta dalle 22.30 alle 4.00. Chiusa il luned".

Plastic
Viale Umbria 120, tel. 733996
Locale d'avanguardia e trasgressione.
Aperto dalle 23.00 alle 4.00. Chiuso il lunedì.

Propaganda
Via Castelbarco 11, tel. 58310682
Una delle discoteche più grandi della città. Concerti live.
Aperta dalle 22.00 alle 4.00. Chiusa martedì e mercoledì.

Rainbow Club
Via Besenzanica 3, tel. 4048399.
Frequentato da giovani, serate a tema e concerti.
Aperto da giovedì a sabato, dalle 22.00 alle 3.00.

Shocking Club
Via Bastioni di Porta Nuova 12, tel. 6595407.
Locale all'avanguardia, frequentato da modelle e modaioli.
Aperto dalle 22.30 alle 3.00. Chiuso il lunedì.

Teatri
Teatro La Scala
Piazza della Scala
Tel. 02/72003744

Teatro Carcano
Corso di Porta Romana, 63
Tel. 02/55181377

Teatro Ciak
Via Sangallo, 33
Tel. 02/76110093

Nuovo Piccolo Teatro/Teatro Strelher
Largo Greppi ang. Piazzale Marengo
Tel. 02/72333235

Teatro Smeraldo
Piazza XXV Aprile 10
Tel. 02/29006767

Zelig Cabaret
Viale Monza, 140
Tel. 02/2551774

La Montagna

Gli amanti della montagna in Italia hanno eccezionali possibilità di scelta: oltre 1500 località,in cui sono presenti circa 12.000 strutture ricettive. Conosciutissimi e di incantevole bellezza sono i paesaggi dolomitici, le cime più belle dell’arco alpino; famose e spettacolari sono le Tre Cime di Lavaredo: si trovano nel Cadore, al confine con l’Alto Adige. Le regioni che vantano la maggiore presenza di località montane apprezzate a livello internazionale sono il Trentino, l’Alto Adige e la Valle d’Aosta, ma centri rinomati si trovano anche in numerose altre regioni italiane. Tra le destinazioni di maggiore prestigio e maggiormente attrezzate per gli sport invernali occorre ricordare Cortina d’Ampezzo, Madonna di Campiglio e Courmayeur.

Milano - Caravaggio…da parata

Si apre con una mostra prestigiosa la primavera 2004 del Museo Bagatti Valsecchi di Milano: dal 26 marzo è infatti visitabile l’esposizione dedicata agli scudi da parata del Cinquecento che vede protagonista indiscussa la “Medusa” di Caravaggio. Lo scudo da parata realizzato dal celebre Maestro e raffigurante una stupita Gorgone arriva a Milano dagli Uffizi dopo un accurato restauro ed è affiancato nei locali della prestigiosa sede milanese da una serie di pregiati scudi circolari del Cinquecento. All’attenzione del visitatore anche alcuni scudi da parata – provenienti da musei italiani e stranieri – che hanno in comune con la Medusa il ritratto della Gorgone.

“Caravaggio a Milano: La Medusa, lo splendore degli scudi da parata del Cinquecento”
26 marzo – 26 maggio 2004

Museo Bagatti Valsecchi
Via Gesù, 5 – Milano

Chiuso il lunedì

Versilia

La Versilia è una fascia costiera situata nella zona settentrionale della Toscana. Accoglie località turistiche e balneari di fama internazionale, contraddistinte dalla bellezza delle lunghe spiagge, dall’alto profilo delle strutture alberghiere, dai rinomati locali notturni e discoteche.

Nel tratto della Lungomare che separa Forte dei Marmi da Viareggio si incontrano le stazioni balneari di Marina di Pietrasanta e Lido di Camaiore.
La vita versiliese è scandita da importanti appuntamenti con la tradizone: su tutti, il Carnevale di Viareggio, a febbraio. L’ampio tratto costiero è dotato di una spiaggia dalla sabbia finissima, da giardini con palmizi, oleandri e tamerici. Da percorrere a piedi la passeggiata dei viali del mare, lungo la quale l’architettura liberty di bagni e negozi ha lasciato parecchie testimonianze. Da annoverare anche Torre del Lago Puccini, residenza estiva del grande musicista.

Versilia

La Versilia è una fascia costiera situata nella zona settentrionale della Toscana. Accoglie località turistiche e balneari di fama internazionale, contraddistinte dalla bellezza delle lunghe spiagge, dall’alto profilo delle strutture alberghiere, dai rinomati locali notturni e discoteche.

Nel tratto della Lungomare che separa Forte dei Marmi da Viareggio si incontrano le stazioni balneari di Marina di Pietrasanta e Lido di Camaiore.
La vita versiliese è scandita da importanti appuntamenti con la tradizone: su tutti, il Carnevale di Viareggio, a febbraio. L’ampio tratto costiero è dotato di una spiaggia dalla sabbia finissima, da giardini con palmizi, oleandri e tamerici. Da percorrere a piedi la passeggiata dei viali del mare, lungo la quale l’architettura liberty di bagni e negozi ha lasciato parecchie testimonianze. Da annoverare anche Torre del Lago Puccini, residenza estiva del grande musicista.

Aerosol

somministrazione di oli essenziali o farmaci in forma di inalazione a scopo terapeutico.

Chiropratica

terapia manipolativa mirata al riassestamento delle ossa del bacino e della colonna vertebrale basata sul principio che i gangli del midollo spinale posso raggiungere tutti gli organi tramite il cervello da cui ricevono informazioni attraverso il sistema nervoso

Doccia a getto

potente getto d’acqua fatto scorrere sul corpo da un idro-terapista. Tonifica la muscolatura e stimola il sistema circolatorio

Trattamento esfoliante

abrasione superficiale (leggera) della pelle che elimina le cellule invecchiate o morte. Può essere effettuato con vari materiali, dalle farine ai fanghi mescolati con a sali marini

Fienoterapia

il bagno di fieno si effettua immergendosi fino al collo in uno strato di erbe che costituiscono la miscela terapeutica che oltre al fieno presenta altre sostanze quali valeriana, lavanda, gramigna, artemisia, festuca che attraverso la loro fermentazione sprigionano un benefico calore. Alla fine del ‘bagno’, si viene avvolti in una coperta di lana per favorire ulteriormente la sudorazione.

Grotta termale

bagno di vapori termali a varie temperature (per altro mai particolarmente elevate) che si effettua in ambienti molto umidi che favoriscono la sudorazione e quindi l’eliminazione delle impurità e delle tossine

Idropinoterapia (o cura idroponica)

assunzione di acque termali o minerali a scopo terapeutico con effetti depurativi sull’apparato digerente ed urinario

Kinesiterapia (o cinesiterapia)

tecnica orientata al miglioramento ed al recupero delle funzioni muscolari mediante manipolazioni e particolari esercizi fisici

Nordic Walking

disciplina motoria che si pratica all’aria aperta (in montagna, soprattutto), usando bastoncini simili alle racchette da sci. Sviluppa resistenza, tonifica la muscolatura, migliora le capacità polmonari e cardiocircolatorie. Rispetto alla camminata normale il consumo energetico è superiore di oltre un terzo

Riflessologia plantare

tecnica di massaggio (pressione, vibrazione) che si effettua sui piedi. Ad ogni punto della pianta, del dorso e delle dita corrisponde, per riflesso, un organo interno che viene sollecitato dalle stimolazioni del massaggio

Shiatsu

tecnica orientale specifica per il recupero dell’equilibrio corpo-mente. Il massaggio Shiatsu, che agisce sui punti energetici individuati dall’agopuntura, si effettua su tutto il corpo mediante la pressione di dita, palmi delle mani, gomiti e piedi. Sollecita la capacità di autoguarigione del corpo, stimola la circolazione sanguigna, agisce sul sistema nervoso allentando la tensione muscolare e risveglia il sistema ormonale.

Tepidarium

ambiente di acclimatazione e passaggio tra il calidarium e il frigidarium (o l’esterno)

Il relax dalla A allo Yoga

Ayurveda, Caldarium, Pilates, Shiatzu, Vinoterapia e tanto altro ancora... un’interessante guida alle principali terapie ed ai trattamenti benessere, alle cure estetiche ed all’attività fitness che ti consentirà di orientarti al meglio nel rilassante mondo di benessere.itwg.com

Centri Benessere e Beauty Farm

I centri benessere e le beauty farm sono luoghi ideali dove rilassarsi e dedicarsi alla ‘cura di sé’ e dove recuperare dallo stress della frenetica esistenza quotidiana. Qui tutti i servizi sono orientati a ‘fabbricare bellezza’ interiore ed esteriore (letteralmente il termine ‘beauty farm’): dalle antiche discipline orientali, applicate secondo tradizione o rielaborate, alle nuove filosofie del benessere (per esempiolegate al ‘New Age’, oggi di gran moda), dai trattamenti estetici più tradizionali, alle tecniche innovative che vanno incontro alle tendenze del momento.

Le Cinque Terre

La caratteristica unica delle Cinque Terre sono i vigneti a terrazza sostenuti da muri a secco, un esempio perfetto di un territorio inaccessibile reso coltivabile ed al tempo stesso spettacolare dall'intervento dell'uomo. Le specie rare ed in via di estinzione di flora e fauna sono protette nel territorio delle Cinque Terre dal parco naturale e marino che abbraccia la zona tutelandola. Un sentiero panoramico costiero ben segnalato e mantenuto dal CAI ed è utilizzabile sia per il trekking che per splendide passeggiate fra i paesi costieri sia a piedi che a cavallo.

ITWG.COM - Prenotazione alberghi, viaggi e turismo

le mie prenotazioni | supporto clienti | mappa del sito | agenzie di viaggio
Links rapidi: Home - Indice - FAQ - Login Utente - Chi siamo - Privacy
I nostri servizi: per gli Hotels, per gli Agenti, per i Webmasters
© 1996-2014 ITWG ESPERIA SpA - IATA TIDS 96274194 - Partita Iva 02301930786